Progetto 10.2.2A -FSEPON-PU-2021-349 – Salento: dall’Europa all’Oriente CINESE

La pratica didattica della lingua straniera è più efficace quando si basa su un approccio “comunicativo”, a partire da una situazione, da un contenuto, con obiettivi realistici, motivanti rispetto a interessi, capacità e contesto degli studenti. Il laboratorio individua ambienti di apprendimento che, varcando le mura della scuola o della città, diventano il contesto reale per l’interazione in lingua straniera (incontri nei parchi, nelle biblioteche, nelle comunità virtuali che permettono l’interazione e condivisione di esperienze e di interessi con native speaker della stessa età).

Tale approccio potrà essere seguito anche attraverso la flessibilità nella progettazione didattica a partire dalla diagnosi degli interessi e delle esigenze linguistiche degli studenti.

Il percorso di formazione è volto a:

  • Rafforzare le competenze chiave per l’apprendimento permanente, in particolare potenziando i livelli di base.
  • Sostenere la motivazione/rimotivazione allo studio con metodologie innovative, proattive e stimolanti.
  • Promuovere la dimensione relazionale nei processi di insegnamento e apprendimento e il benessere dello
    studente.

Obiettivi specifici dei singoli moduli


Modulo “Cinese base Livello A1”:
L’obiettivo didattico/formativo del modulo è quello di promuovere lo sviluppo di competenze utili ad accompagnare verso l’acquisizione della certificazione di lingua Cinese di Livello A1.

Modulo “Parlo Cinese Livello A2”:
L’obiettivo didattico/formativo del modulo è quello di promuovere lo sviluppo di competenze utili ad accompagnare verso l’acquisizione la certificazione di lingua Cinese di Livello A2.

Allegati
BANDO.pdf
allegato a cinese.doc
allegato b cinese_1.doc